Professionisti

Laboratorio tecnico di recupero dati per aziende

recupero dati raid da server nas aziendale
Written by admin

La storia di recuperodati.it

 

L’attività del laboratorio tecnico nel campo del recupero dati nasce a partire dal 1993, pertanto si tratta di un’esperienza che procede da oltre vent’anni.

Per lo staff del laboratorio di recupero non esistono ancora dei dati che siano stati definitivamente persi, ma grazie alla loro preparazione e professionalità in tale settore è possibile mettere a nudo qualunque dispositivo elettronico ed informatico di qualunque marca esso sia.

Il laboratorio di recupero dati è in grado di far fronte alle richieste e di soddisfare le esigenze di qualunque tipologia di cliente indipendentemente dal fatto che possa essere una privato oppure un’impresa di piccole o grandi dimensioni.

Recuperodati.it inoltre offre la possibilità a chiunque lo desideri di entrare a far parte della loro azienda attraverso il programma per diventare un partner associato.

Con l’adesione a tale programma si otterrà una sorta di corsia preferenziale che sarà l’opportunità di ricevere trattamenti personalizzati di assistenza e recupero dati in maniera piuttosto veloce.

 

Come avviene il recupero dei dati NAS

 

La procedura del recupero dati messa in atto dal laboratorio tecnico comincia ovviamente con la richiesta di un intervento.

Un cliente interessato a ricevere un intervento dal team di recuperodati.it non deve far altro che contattare la redazione attraverso i canali di contatto.

Una volta raggiunto l’accordo il cliente dovrà inviare il proprio dispositivo; che sia un raid, un NAS oppure un semplice hard disk o chiavetta USB non fa nessuna differenza.

Nella fase del trasporto bisogna fare in modo da evitare ulteriori danni al dispositivo di memoria quindi bisogna stare attenti nell’imballaggio proteggendo il supporto all’interno di una scatola con la dicitura FRAGILE e poi fare in modo che non urti all’interno della stessa.

recupero dati raid 1 Quando il supporto sarà giunto a destinazione verrà accolto dagli esperti nel campo del recupero dati e sottoposto subito ad un’analisi dettagliata che possa far emergere la quantità di dati da recuperare.

In base a ciò verrà così stipulato un preventivo che sarà assolutamente gratuito e senza obbligo di accettazione.

Dopodiché avrà inizio il recupero dei dati vero e proprio, in quanto se la situazione lo prevede si potrà eseguire anche un intervento nella camera bianca.

Ovviamente il costo dell’operazone dipenderà sia dal tipo di intervento, dalla quantità di dati recuperati e dal tipo di danno che è stato causato al dispositivo.

Infine, una volta giunti al termine della procedura, la ditta di recupero dati provvederà ad inviare i dati così recuperati su un nuovo supporto che potrà essere un CD, DVD oppure un nuovo hard disk.

 

I vari tipi di supporti su cui recuperodati.it può intervenire

 

Sulla base della diversa tipologia di supporto il laboratorio tecnico di recupero dati interviene con diverse procedure e tecniche distinte l’una dall’altra.

I dispositivi su cui si possono recuperare dati ed informazioni personali sono molteplici come per esempio: HDD, SSD, videocamere, Raid e NAS, Pen drive, smartphone, memorie flash e scatole nere.

Leave a Comment